Perché l’umanesimo ha fallito

L’umanesimo ha fallito perché non conosce l’uomo. Pretende dall’uomo qualcosa di “inumano” che sia soltanto uomo, ma che svolga le funzioni di un dio. Nietzsche e il “superuomo”? Un tremendo corto circuito fra ragione e volontà.

Continua a leggere “Perché l’umanesimo ha fallito”

La Via Crucis e il tradimento del clero

I due riferimenti dell’allora cardinale Ratzinger sulla sporcizia nella Chiesa. Dalla nona Stazione della Via Crucis 2005 alla Omelia della Messa Pro eligendo Pontefice del 18 aprile 2005.

Solženicyn: perché questo mondo è in frantumi

Testo integrale del discorso che lo scrittore russo Aleksandr Solženicyn (1918-2008), autore del celeberrimo Arcipelago Gulag, tenne all’Università di Harvard l’8 giugno 1978.

Continua a leggere “Solženicyn: perché questo mondo è in frantumi”

Mons. Schneider, un vescovo innamorato di Gesù Eucarestia

Mons. Athanasius Schneider, vescovo ausiliare di Astana, in Kazakhistan, è pronto a soffrire per difendere la Verità, perché così si ama Cristo e la sua Chiesa.

Continua a leggere “Mons. Schneider, un vescovo innamorato di Gesù Eucarestia”

Il card. Caffarra accusa la sua Emilia: “Aberrante: i bambini non si comprano!”

Il cardinale emiliano stronca l’acquisto di gameti femminili della Regione. “Gravissimo trattare cellule umane come un appalto. Verranno spesi 650 mila euro di soldi pubblici per ingannare donne sottoposte a trattamenti mostruosi. Così la veterinaria entra nell’umano”. Nell’intervista con la Nuova BQ, i mea culpa per vescovi che hanno abbandonato la Dottrina e l’urgenza di una battaglia educativa: “Non possiamo stare fermi, Gesù ci invita a gridare dai tetti”.

Continua a leggere “Il card. Caffarra accusa la sua Emilia: “Aberrante: i bambini non si comprano!””

Propaganda anticattolica, il “caso Mortara” diventa un film

Il “caso Mortara” ci fa capire pienamente, se siamo in buona fede, che ciò che differenzia i cattolici odierni da quelli del passato è anzitutto una previa valutazione di valore e di valori: per gli odierni, asserviti pienamente all’antropocentrismo della modernità, viene prima il diritto alla libertà e all’uguaglianza di ogni uomo; per i cattolici del passato, anche per gli ultimi lontani epigoni della società teocentrica medievale, veniva prima la necessità della salvezza eterna.

Continua a leggere “Propaganda anticattolica, il “caso Mortara” diventa un film”

Paolo VI contro la realpolitik, un monito attuale

Il 7 giugno di 38 anni fa entrava in vigore la legge 194 che legalizzava l’aborto. Papa Paolo VI richiamò tutti al dovere di dare la dovuta osservanza all’insegnamento della Chiesa, oscurato da quel provvedimento legislativo. La Dc comprese di essere di fronte ad uno spartiacque, eppure…

Continua a leggere “Paolo VI contro la realpolitik, un monito attuale”

Benedetto XVI torna a fare il teologo. E spiazza tutti.

Il testo di una intervista al Papa emerito, rilasciata lo scorso ottobre, diventa subito un caso. Come avviene puntualmente, sui rari interventi del Papa emerito si avventano subito con famelica voracità i fautori di una qualche teoria circa il progressismo o la conservazione di papa Benedetto, specialmente rispetto a Papa Francesco. Tali interventi però rendono ancora più problematico riconoscere quali affermazioni pontificie abbiano valore magisteriale.

Continua a leggere “Benedetto XVI torna a fare il teologo. E spiazza tutti.”