Film “Garabandal. Solo Dio lo sa”

18 giugno 1961. In un paesino del Nord della Spagna, San Sebastián de Garabandal, quattro bambine – Conchita, Jacinta, Mari Loli e Mari Cruz – affermano di aver avuto un’apparizione di San Michele Arcangelo. Alcuni giorni dopo, il 2 luglio 1961, ricevono la visita della Madonna del Carmelo. A questa prima visita seguono più di duemila incontri con la celestiale Signora. Il parroco del paese, don Valentín, e il brigadiere della Guardia Civile, Juan Álvarez Seco, si troveranno improvvisamente implicati come protagonisti in un avvenimento che li oltrepassa, cercando di comprendere dov’è la verità, di fronte da un lato ad una gerarchia perplessa e dall’altro a una moltitudine sempre più crescente di persone che si recano al paese alla ricerca di risposte.

Cosa possono fare gli angeli custodi per noi

Ti protegge dai pericoli e scaccia gli assalitori. Non solo, ti offre guida morale, ti aiuta ad essere forte e ti accompagna fino all’ultimo respiro. Tutto questo fa l’angelo custode.

Continua a leggere “Cosa possono fare gli angeli custodi per noi”

Santi Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele (29 settembre)

Un breve excursus per ricordare, o imparare, LA VERA ANGELOLOGIA … Poche nozioni, ma importanti e fondamentali per chiamare “angeli” certi spirito che Angeli (buoni) non lo sono affatto. Inoltre l’importanza per noi di san Michele Arcangelo, le Preghiere, il suo ruolo di Difesa…. ma anche di Generale delle Milizie Celesti. Qui il testo e le preghiere.

 

 

Gli angeli guerrieri

«La Madre di Dio è il generale dell’esercito di Dio – scriveva l’abate Henry-Marie Boudon– e gli angeli ne costituiscono le gloriose truppe: dunque essi sono i soldati di Colei che da sola è terribile come un esercito schierato a battaglia». Torna allora quanto mai attuale l’invito di san Leone Magno: «Fatevi amici gli angeli» e avrete così il patrocinio della Regina degli angeli.

Continua a leggere “Gli angeli guerrieri”

“Siamo tutti nel presepio”. Gli auguri di buon Natale del card. Biffi

Nel lontano 1987 il cardinale Giacomo Biffi pubblicò un breve articolo per fare gli auguri di Natale. Nei personaggi del presepe, scriveva il cardinale, «la famiglia umana può, se crede, rispecchiarsi con verità».

Continua a leggere ““Siamo tutti nel presepio”. Gli auguri di buon Natale del card. Biffi”

Raffaele. L’angelo dell’amore sponsale

In un momento così tribolato per la famiglia, c’è la necessità di rivolgersi ad un angelo, perché funga da guida e da protettore nelle difficoltà quotidiane. Ed, oltre all’angelo custode della propria famiglia, ci si può rivolgere a San Raffaele, protettore non solo dei medici, ma anche degli sposi.

Continua a leggere “Raffaele. L’angelo dell’amore sponsale”

La preghiera a san Michele che sempre più vescovi chiamano a riscoprire

In tempi drammatici per la Chiesa, almeno otto vescovi statunitensi hanno esortato in varie forme i sacerdoti e tutti i fedeli delle loro diocesi a recitare nella liturgia e nella vita quotidiana l’antica preghiera all’Arcangelo, che la Sacra Scrittura chiama «il gran principe» che vigila sui figli del popolo di Dio.

Continua a leggere “La preghiera a san Michele che sempre più vescovi chiamano a riscoprire”

«Senza Maria non si può salire in Cielo»

Nella Dormitio di Konrad von Soest (1420) troviamo tutto il mistero della Assunzione di Maria in cielo, una delle feste più importanti per la Chiesa. Gli angeli, san Giovanni, San Tommaso e un probabile San Pietro – che fanno da corona alla Madonna – raccontano la grandezza di Maria che, come afferma la liturgia, è quel segno di sicura speranza che rende più certa l’eternità. Una festa da riscoprire.

Continua a leggere “«Senza Maria non si può salire in Cielo»”