La santità di Stepinac, ostaggio dell’ecumenismo

Nulla di fatto. Il lavoro della Commissione congiunta tra cattolici e ortodossi per valutare la canonizzazione del Beato Aloise Stepinac (1898-1960), si è conclusa con un laconico finale. «Le prevalenti interpretazioni date rispettivamente dai croati cattolici e dai serbi ortodossi restano ancora divergenti». Ora è veramente tutto nelle mani del Santo Padre, anche se il miracolo c’è già ed è approvato.

Continue reading “La santità di Stepinac, ostaggio dell’ecumenismo”

Annunci