Utopia senza Dio. Un libro racconta l’inferno comunista

Raccolto tutto il materiale propagandistico del regime comunista contro la religione. Chiusero chiese, monasteri, scuole. Favorirono divorzio e aborto. Un odio alla religione sistematico di cui l’Occidente ha perso presto memoria.

Continua a leggere “Utopia senza Dio. Un libro racconta l’inferno comunista”

La storia di Daria, salvata dal perdono di Dio il peccato dell’aborto

«Non c’è nessun peccato e nessun male che non venga perdonato se l’uomo si pente. E veramente il Signore, dal male più grande, sa trarre il bene più grande. Io vedo questo nella mia vita…». Daria, trentottenne, racconta alla Nuova BQ il baratro in cui era sprofondata dopo aver abortito a 20 anni e da cui è venuta fuori grazie alla sua conversione e a un ritiro con la Vigna di Rachele. E oggi dice: «Questo bambino mi protegge e mi guida dal Cielo».

Continua a leggere “La storia di Daria, salvata dal perdono di Dio il peccato dell’aborto”

Pillole e spot blasfemi, ora si premia l’offesa a Dio

L’immagine di un dipinto di Botticelli modificata, con l’Arcangelo Gabriele che porge a Maria una confezione di pillole contraccettive-abortive: “Usala, fa miracoli!”, recita la scritta. E la Società per la contraccezione premia gli studenti con 1.000 euro ciascuno. Lo specchio di un laicismo che invoca “rispetto”, ma si sente libero di offendere Dio e tutti i fedeli cristiani.

Continua a leggere “Pillole e spot blasfemi, ora si premia l’offesa a Dio”

La verità sul matrimonio e la famiglia va difesa anche a costo di persecuzioni. Parola di Vescovo

Molte eresie della storia, compresa l’ideologia gender, nascono dal rifiuto della corporeità che secondo il vescovo di Phoenix, Thomas Olmsted, si traduce nell’attacco a due realtà: “Il matrimonio e il bambino”.

Continua a leggere “La verità sul matrimonio e la famiglia va difesa anche a costo di persecuzioni. Parola di Vescovo”

Marcia per la Vita, obiettivo: smantellare la Legge 194

Nessun approccio «minimalista e fallimentare»: abrogare la legge 194 iniziando dal suo finanziamento pubblico, perché «utilizzare i soldi degli italiani per uccidere i nostri bambini è un’ingiustizia tremenda». Questo è quanto chiederà alla politica la Marcia nazionale per la Vita, il grande evento pro-life che il prossimo 18 maggio riempirà il centro di Roma con numeri mai avuti prima. Parla Virginia Coda Nunziante, portavoce della Marcia.

Continua a leggere “Marcia per la Vita, obiettivo: smantellare la Legge 194”

Aborto fino alla nascita, i dem celebrano la loro follia

Lo Stato di New York, dove sono in netta maggioranza i democratici, ha approvato una legge che stravolge i concetti di «omicidio» e «persona» e consente di abortire fino al 9° mese di gravidanza, anche in assenza di un medico. A legge approvata si è sentita una voce gridare in aula: «Possa Dio avere pietà di questo Stato!».

Continua a leggere “Aborto fino alla nascita, i dem celebrano la loro follia”

“Io, italiana a Londra, ho resistito ai medici che volevano farmi abortire”

In un’intervista alla Nuova Bussola, una ragazza-madre racconta il dramma vissuto nella capitale del Regno Unito e in particolare dalla 20a settimana di gravidanza in poi, quando le fu fatta un’ecografia che secondo i medici inglesi indicava che il suo bimbo potesse avere la sindrome di Down. Da allora ha ricevuto pressioni su pressioni volte a farla abortire e protrattesi addirittura fino all’ottavo mese. Ma la giovane ha custodito il dono che cresceva dentro di lei e alla fine ha partorito una bambina, senza segni di trisomia, la cui vita è uno squarcio di luce in mezzo alle tenebre dell’eugenetica.

Continua a leggere ““Io, italiana a Londra, ho resistito ai medici che volevano farmi abortire””

Come si salva una vita? Con la preghiera, una rosa… e con le manette

Azione anti-abortista di quattro attivisti pro life della Red Rose Rescue a Trenton (New Jersey) in una clinica di Planned Parenthood. Un sacerdote francescano e tre laici sono riusciti a parlare con madri che si accingevano ad abortire, e a regalare una rosa rossa. Un bambino salvato. Poi è intervenuta la polizia e sono stati arrestati.

Continua a leggere “Come si salva una vita? Con la preghiera, una rosa… e con le manette”

Il sì all’isterectomia apre la porta alla contraccezione

La Congregazione per la Dottrina della Fede ritiene che siano leciti alcuni casi di isterectomia (asportazione dell’utero), quando l’utero non è più idoneo alla procreazione (che viene identificata con la nascita e non più con il concepimento). Ma il fine dell’operazione, per prevenire aborti spontanei, è la sterilità. Dunque anche la contraccezione è lecita?

Continua a leggere “Il sì all’isterectomia apre la porta alla contraccezione”