Sulla bocca e in ginocchio. Ecco perché

Il vaticanista del Tg1 Aldo Maria Valli ci rammenta qual è il modo corretto di ricevere il Santissimo Corpo del Signore Gesù.

Continua a leggere “Sulla bocca e in ginocchio. Ecco perché”

Liturgia, il posto di Dio è al centro

Celebrazione ad Orientem, recupero del latino, il carattere sacrificale della messa, fine all’anarchia liturgica, valorizzazione di musica sacra e arta sacra: sono questi i principali aspetti della “riforma della riforma” che il cardinale Sarah ha annunciato di stare studiando, anche su espressa richiesta di papa Francesco. Parla don Nicola Bux.

Continua a leggere “Liturgia, il posto di Dio è al centro”

Abusi liturgici, passato il limite del sopportabile

Presentato a Roma nel tardo pomeriggio, presente l’autore, il saggio-manuale di don Nicola Bux Con i sacramenti non si scherza. Gli interventi sobri e pungenti dei cardinali Sarah e Burke e dell’economista cattolico Ettore Gotti Tedeschi.

Continua a leggere “Abusi liturgici, passato il limite del sopportabile”

Il vescovo di Lincoln celebra rivolto ad Orientem: “Le Chiesa deve rivolgersi a Cristo”

Per il secondo anno di seguito monsignor Joseph Conley, vescovo di Lincoln, in Nebraska, celebrerà tutte le Messe in Avvento rivolto ad Orientem.

Continua a leggere “Il vescovo di Lincoln celebra rivolto ad Orientem: “Le Chiesa deve rivolgersi a Cristo””

“L’Eucarestia solo in bocca”: aumentano i vescovi che ripristinano la vecchia (e giusta) prassi

Finalmente molti vescovi hanno capito che il Signore si riceve con rispetto, devozione e adorazione.

Continua a leggere ““L’Eucarestia solo in bocca”: aumentano i vescovi che ripristinano la vecchia (e giusta) prassi”

Perché è importante inginocchiarsi durante la celebrazione eucaristica?

Ho notato, andando alla Messa, una tendenza. Può darsi che mi sbagli, ma mi sembra che l’abitudine di inginocchiarsi in alcuni momenti della Messa sia sempre meno usata. È una cosa che mi è capitato di vedere in diverse chiese: al momento della consacrazione molti rimangono in piedi, qualcuno a sedere, pochi si inginocchiano. Lo stesso dopo la Comunione. È solo una mia impressione? Ed è una cosa accettabile? Oppure il gesto di inginocchiarsi ha un valore liturgico e andrebbe rispettato (a meno che ovviamente una persona non abbia impedimenti reali)?

Marco Filippi

Continua a leggere “Perché è importante inginocchiarsi durante la celebrazione eucaristica?”