Video-catechesi. Don Dolindo: imparare a dire “non capisco”! Fidandoci di Dio

Cari Amici, dopo aver trattato con Don Dolindo: ma che cosa è il “marchio della bestia”? affrontiamo ora, sempre dall’Apocalisse il cap.2 che trattando dei moniti alle Chiese di Efeso e Smirne, sono moniti che riguardano anche a noi oggi e ci suggeriscono come comportarci in questi tempi di grande confusione e tempesta e laddove tutto ci sembra insormontabile, fidarci di Dio e DEL SUO PROGETTO e saper dire umilmente: “NON CAPISCO!!”. Vi ricordiamo la playlist dedicata a questi testi. E ricordiamo anche quest’altro lavoro sull’argomento: L’Anticristo “Verrà nella potenza di satana…” e cosa è il katechon che lo trattiene?

Perché il XX secolo è stato così violento?

La Seconda Guerra Mondiale la si fa iniziare il 31 agosto 1939 con l’attacco tedesco alla Polonia. Fu una guerra che fece circa 45 milioni di morti ed è un fatto che anche a causa sua, ma non solo, il XX secolo ha fatto più morti ammazzati di tutti i secoli precedenti. Vediamo di capire perché.

Continua a leggere “Perché il XX secolo è stato così violento?”

Video. La Chiesa e la modernità. La “Pascendi” di San Pio X

Seconda puntata della video-rubrica “Magisterium”. Prendendo spunto dai documenti del Magistero, il M° Aurelio Porfiri ci racconta la storia della Chiesa. In quest’occasione viene presentata l’enciclica Pascendi di San Pio X, con cui veniva condannato non solo il pensiero moderno anticattolico e antropocentrico, ma pure quella corrente filosofica e teologica insinuatasi dentro la Chiesa che pretendeva di conciliare cattolicesimo e modernità, detta appunto modernismo.

Video. San Pio X, il Papa profeta (Conferenza di Cristina Siccardi)

La stragrande maggioranza degli storiografi ha offerto un’immagine parziale di San Pio X e del suo operato, mettendo a fuoco prevalentemente la sua sacrosanta azione antimodernista e antiliberale. Lo stereotipo predisposto per il 257° successore di Pietro si sintetizza in poche parole: un Pontefice intransigente, proveniente da un’esperienza pastorale e non diplomatica e non intellettuale, formatosi alla teologia “manualistica” senza una ricerca e una rielaborazione personale. In realtà la sua figura è più complessa, più colta, più completa, spiritualmente più profonda di quello che si vuol far credere e definirlo un intransigente tout court è storicamente errato. San Pio X è stato invece il vero papa riformatore del XX secolo. Cristina Siccardi (autrice della prima biografia completa su questo Sommo Pontefice, intitolata San Pio X. Vita del Papa che ha ordinato e riformato la Chiesa, San Paolo, 2014), ci presenta il Papa che volle riformare la Chiesa e indicare al mondo che l’unica strada di salvezza era ricapitolare tutte le cose in Cristo (Instaurare omnia in Christo).

San Giovanni Maria Vianney, “Traditionis custos”

In una raccolta veramente preziosa di pensieri, di atti e di testimonianze di san Giovanni Maria Vianney, padre Serafino Tognetti CFD illustra egregiamente la sete di preghiera, quel «cercare Dio solo», quello stare in incessante Sua compagnia davanti al tabernacolo che il Santo Curato ricercò per tutta la sua vita.

Continua a leggere “San Giovanni Maria Vianney, “Traditionis custos””

San Giuseppe, maestro dei contemplativi

Nello sposo di Maria non c’era tensione tra la vita attiva e quella contemplativa, perché entrambe erano espressione dell’amore. L’esempio della sua sposa e la presenza quotidiana di Gesù lo aiutarono a raggiungere le vette della contemplazione. Ed è per questo che i santi esortano i fedeli a prendere san Giuseppe come maestro della propria vita interiore.

Continua a leggere “San Giuseppe, maestro dei contemplativi”