Fulton Sheen, i sacramenti e l’umorismo di Dio. Ovvero: vogliamo essere uomini o cavalli?

Per spiegare i sacramenti il ven. mons. Sheen usa similitudini inconsuete, ma illuminanti.

Continua a leggere “Fulton Sheen, i sacramenti e l’umorismo di Dio. Ovvero: vogliamo essere uomini o cavalli?”

Francesco ringrazia il presidente polacco Duda per le politiche per la famiglia

Il presidente della Polonia ha fatto il suo primo viaggio all’estero per incontrare Francesco. A margine dell’incontro di venerdì alcune dichiarazioni di Duda.

Continua a leggere “Francesco ringrazia il presidente polacco Duda per le politiche per la famiglia”

Bambini strappati alle famiglia non solo a Bibbiano

Dal report della Regione Piemonte sugli affidi emerge che a determinare l’allontanamento forzato di un minore dai genitori è spesso un pregiudizio non fondato sulla loro capacità genitoriale. Le drammatiche storie di bambini strappati e famiglie tradite che si sono rivolte ai servizi per essere aiutate e si sono viste sottrarre i figli, poi finiti in comunità dove hanno trovato luoghi di violenza e abbandono. Il Garante per i minori della Regione è al lavoro per fare luce sulla regolarità di quegli affidamenti (Andrea Zambrano, La Nuova BQ, 28-09-2020).

Minori allontanati senza prove di abuso, bambini affidati a coppie gay, mamme private dei figli senza alcuna motivazione, famiglie letteralmente distrutte. E soprattutto una montagna di soldi. La Regione Piemonte pubblica l’indagine sul sistema degli affidi nata a seguito dei fatti di Bibbiano. I risultati sono sconcertanti. L’assessore Marrone alla Bussola: «Abbiamo trovato storie inquietanti. Solo il 14% degli allontanamenti motivato da abusi, il 56% dei minori via dalle dalle famiglie solo per indigenza, commissioni di vigilanza senza sanzioni, giudici collegati alle strutture residenziali e la Hansel & Gretel ancora abilitata» (Andrea Zambrano, La Nuova BQ, 27-09-2020).

Video. L’amore di Gesù “fino alla fine”

Il vero amore richiede il sacrificio di sé; nel sacrificio di sé c’è l’amore vero.

Qual è questa “fine” verso cui si spinge l’amore di Gesù? Si tratta del suo amore fino al compimento, fino al “tutto è compiuto” della Croce. Questo amore implica il sacrificio, il dono di sé fino alla consumazione di se stesso. Il vero amore richiede il sacrificio di sé; nel sacrificio di sé c’è l’amore vero. Dobbiamo recuperare la teologia del sacrificio per sollevare le sorti delle nostre parrocchie e della catechesi cristiana.

Un detective analizza i Vangeli

Nelle mani del detective J. W. Wallace i Vangeli diventano un caso giudiziario. Ecco l’inchiesta, condotta secondo i criteri della scienza forense, che ha portato l’esperto Detective dall’incredulità alla fede.

Continua a leggere “Un detective analizza i Vangeli”

La Madonna delle Rose e la promessa delle visite

C’è un luogo ormai quasi sconosciuto agli italiani, dove accaddero e accadono prodigi, grazie e conversioni. A San Damiano, nel piacentino, mamma Rosa incontrò la Vergine Maria, che oltre a guarirla le diede messaggi per il mondo. Ancora oggi sgorga una fonte d’acqua miracolosa e la Madonna viene ogni primo venerdì, sabato e domenica del mese.

Continua a leggere “La Madonna delle Rose e la promessa delle visite”

Porta Pia: dopo 150 anni ancora irrisolto il nodo Chiesa-Stato

Lo Stato che ha occupato Roma il 20 settembre 1870 è lo Stato liberale moderno che ha reciso i legami con il diritto naturale e con quello divino come fonti di legittimazione. Esso nasce da un atto di forza, quindi non ha legittimità, la quale è sempre un fatto morale: è legittimo ciò che rispetta l’ordine naturale e finalistico delle cose, è violenza illegittima ciò che non lo rispetta, avesse anche il suffragio della maggioranza. Una questione su cui anche la Chiesa evita di fare chiarezza.

Continua a leggere “Porta Pia: dopo 150 anni ancora irrisolto il nodo Chiesa-Stato”

Porta Pia e Risorgimento, 150 anni di menzogne

Il 20 settembre segnerà i 150 anni della presa di Roma da parte dell’esercito sabaudo e il completamento dell’unificazione d’Italia. È la storia di una vittoria del potere liberal-massone e anti-cattolico.

Continua a leggere “Porta Pia e Risorgimento, 150 anni di menzogne”

Maria, donna dei dolori

Furono i serviti a diffondere il culto dei «Sette dolori della Vergine», un numero che si basa su altrettanti episodi narrati nei Vangeli. Oggi la celebrazione ha il nome di “Beata Vergine Maria Addolorata”, che meglio esprime la sua totale partecipazione all’opera salvifica del Figlio, «servendo al mistero della Redenzione in dipendenza da Lui e con Lui» (Lumen Gentium, 56).

Continua a leggere “Maria, donna dei dolori”

Esaltazione della Santa Croce: “Ave, o Croce, unica speranza!”

La festa dell’Esaltazione della Santa Croce arrivò in Occidente dall’Oriente, dove è celebrata con una solennità pari alla Pasqua. Sant’Andrea di Creta spiegava che la croce «è insieme patibolo e trofeo di Dio. Patibolo per la sua volontaria morte su di essa. Trofeo perché con essa fu vinto il diavolo e col diavolo fu sconfitta la morte. Inoltre la potenza dell’inferno venne fiaccata, e così la croce è diventata la salvezza…».

Continua a leggere “Esaltazione della Santa Croce: “Ave, o Croce, unica speranza!””