San Pio X, il papa cattolico che aveva capito tutto

Nel 1910 il grande pontefice San Pio X condannò, con la lettera apostolica Notre charge apostolique, il movimento francese Le Sillon, fondato da Marc Sangnier, poiché proponeva una nuova forma di cattolicesimo inficiato da teorie socialiste. I cosiddetti “cattolici democratici” del Sillon auspicavano appunto una concezione democratica del culto cattolico — teorizzata dalla corrente modernista (che fu condannata sempre da San Pio X con la Pascendi) — che portasse a fondare una nuova società democratica che fosse priva di principi cristiano-cattolici. In pratica si rinunciava all’edificazione della societas christiana per costruire una società una meramente umana che avesse valori universali uguali per tutti. Il cattolico dovrebbe cioè diventare aconfessionale, per essere un uomo fra altri uomini. La Notre charge apostolique è meno nota della Pascendi, ma altrettanto importante, perché il “cattolicesimo democratico” è quella forma di modernismo che ha conquistato il giovane don Giovanni Battista Montini, il futuro papa Paolo VI.

«Ma sono ancora più strane, nello stesso tempo spaventose e rattristanti, l’audacia e la leggerezza di spirito di uomini che si dicono cattolici, che sognano di rifare la società in simili condizioni e di stabilire sulla terra, al di sopra della Chiesa cattolica, “il regno della giustizia e dell’amore”, con operai venuti da ogni parte, di tutte le religioni oppure senza religione, con o senza credenze, purché dimentichino quanto li divide, le loro convinzioni religiose e filosofiche, e mettano in comune quanto li unisce, un “generoso idealismo” e forze morali prese “dove possono”.

Quando si pensa a tutto quanto è necessario in forze, in scienza, in virtù soprannaturali per istituire la città cristiana, e alle sofferenze di milioni di martiri, e alle illuminazioni dei Padri e dei Dottori della Chiesa, e alla dedizione di tutti gli eroi della carità, e a una potente gerarchia nata dal Cielo, e ai fiumi di grazia divina, e il tutto edificato, collegato, compenetrato dalla Vita e dallo Spirito di Gesù Cristo, la Sapienza di Dio, il Verbo fatto uomo; quando si pensa, diciamo, a tutto questo, si è spaventati nel vedere nuovi apostoli intestardirsi a fare di meglio mettendo in comune un vago idealismo e virtù civiche.

Che cosa produrranno? Che cosa sta per uscire da questa collaborazione? Una costruzione puramente verbale e chimerica, in cui si vedranno luccicare alla rinfusa e in una confusione seducente, le parole di libertà, di giustizia, di fraternità e di amore, di uguaglianza e di umana esaltazione, il tutto basato su una dignità umana male intesa. Si tratterà di un’agitazione tumultuosa, sterile per il fine proposto e che avvantaggerà gli agitatori delle masse meno utopisti (….).

Temiamo che vi sia ancora di peggio. Il risultato di questa promiscuità nel lavoro, il beneficiario di quest’azione sociale cosmopolitica, può essere soltanto una democrazia che non sarà né cattolica, né protestante, né ebraica;  una religione… più universale della Chiesa Cattolica che riunirà tutti gli uomini divenuti finalmente fratelli e compagni, nel “regno di Dio”. “Non si lavora per la Chiesa: si lavora per l’umanità“.

E ora, pervasi dalla più viva tristezza, ci domandiamo, Venerabili Fratelli, che cosa è diventato il cattolicesimo del Sillon. Ahimè! Esso… è stato captato, nel suo corso, dai moderni nemici della Chiesa e d’ora innanzi forma solo un misero affluente del grande movimento di apostasia, organizzato, in tutti i paesi, per l’instaurazione di una Chiesa universale, che non avrà né dogmi, né gerarchia, né regole per lo spirito, né freno per le passioni, e che, con il pretesto della dignità umana, ristabilirebbe nel mondo, qualora potesse trionfare, il  regno legale dell’astuzia e della forza, e l’oppressione dei deboli, di quelli che soffrono e che lavorano»

San Pio X Papa (Lettera Apostolica Notre charge apostolique, Roma, 25 agosto 1910)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.