Litanie Domenicane o dei Frati Predicatori latino-italiano

Cooperatores Veritatis

Litanie domenicane o dei frati Predicatori

“Furono recitate da tutto l’Ordine in un momento di grande angustia per ottenere la protezione della Beata Vergine Maria. Siamo a metà del secolo XIII.
Il Beato Umberto de Romans, maestro dell’Ordine, ordinò che venissero recitate in tutti i conventi.
Ebbene, in virtù di queste litanie non solo cessarono le vessazioni, ma l’Ordine Domenicano crebbe sotto ogni aspetto.
I Cardinali, sorpresi da così felice successo, ebbero a dire: “Cavete a Litaniis Fratrum Praedicatorum, quia mirabilia faciunt” (guardatevi dalle Litanie dei Frati Predicatori perché operano prodigi). 
E quest’affermazione è rimasta tra noi come un proverbio e segno di grande speranza.” (fonte qui: Padre AngeloBellon OP)

Scrive Pietro Lippini O.P. nel Piccolo breviario (Bologna 1992, ediz. ESD):
Forse fu proprio per la recita di queste litanie che l’Ordine si salvò in un periodo molto triste della sua storia: nel…

View original post 2.073 altre parole

Annunci