Anguera, messaggio del 14 agosto 2017

N. 4.513 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, a Brasilia / DF, trasmesso il 14/08/2017

Cari figli, l’umanità cammina per vie di auto-distruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Ritornate a Colui che è la vostra Unica Via, Verità e Vita. Piegate le vostre ginocchia in preghiera, perché solamente così potete sopportare il peso delle prove.

Il Mio Gesù è molto vicino a voi. Confidate in Colui che vede ciò che è nascosto e vi conosce per nome. Io sono vostra Madre e vengo dal Cielo per dirvi che siete importanti per la realizzazione dei Miei Piani. Siate coraggiosi e dite a tutti che Dio ha fretta.

Non vi allontanate dal Cammino della Salvezza. Date il meglio di voi e sarete ricompensati con ricche grazie. Quello che dovete fare, non lasciatelo per il domani.

Giorni verranno in cui gli uomini e le donne di fede berranno il calice amaro della sofferenza; Saranno abbandonati e trattati come nemici. Non tiratevi indietro. Siate difensori della verità. Dopo tutto il dolore verrà la Vittoria di Dio per gli Eletti del Signore.

Non vi dimenticate: La vostra vittoria è nell’Eucaristia. Avanti senza paura.

Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

(fonte: madonnadianguera.it)

Annunci

Il cristiano è vandeano o non è

Il prefetto del Culto Divino, Robert Sarah, ha ricordato i martiri della Vandea francese ammonendo il cristiano di oggi che per essere tale deve assumersi il compito di essere spiritualmente vandeano, cioè per nulla incline alla logica del compromesso e disposto al martirio. Parole dure, ma vere. Subito “messe in pratica” dal suo predecessore, Arturo Medina Estevez, che in Cile ha tuonato contro i cattolici favorevoli all’aborto rischiando l’impopolarità.

Continue reading “Il cristiano è vandeano o non è”