Attacco alla famiglia, sapevamo già tutto

In un’apparizione di circa 500 anni fa la Madonna avvisò che il XX secolo sarebbe stato il peggiore della storia a cominciare dalla creazione del mondo.

di Matteo Carletti (04-03-2016)

Sapevamo già tutto. Era tutto già previsto da almeno cinque secoli. Il terzo millennio si sarebbe aperto con l’attacco più imponente di sempre da parte delle forze del male verso la vera e unica famiglia voluta da Dio.

Madre Mariana de Jesus Torres e Nostra Signora del Buon Successo.
Madre Mariana de Jesus Torres e Nostra Signora del Buon Successo.

Già nel XVI secolo la venerabile Madre Mariana de Jesus Torres ricevette un messaggio profetico dalla Vergine (parlando dei nostri tempi!) in cui “il Sacramento del Matrimonio, che simboleggia l’unione di Cristo con la Sua Chiesa […] verrà attaccato e profanato nel pieno senso della parola”. Ma non solo.

La Madonna rivelò alla veggente di Quito come nel XX secolo sarebbero state emanate “leggi inique con l’obiettivo di abolire questo sacramento rendendo facile per tutti vivere nel peccato, incoraggiando la procreazione di figli illegittimi nati senza la benedizione della Chiesa. Lo spirito cristiano verrà meno rapidamente, spegnendo la preziosa luce della Fede finché non si arriverà al punto che ci sarà una quasi totale e generale degenerazione dei costumi”. Ancora inquietanti parole sulla famiglia: “Questo apparente trionfo di Satana porterà enormi sofferenze ai buoni Pastori della Chiesa […] Non ci sarà quasi più innocenza nei bambini, né pudicizia nelle donne, e in questo momento di grande miseria della Chiesa quelli che dovrebbero parlare rimarranno in silenzio”.

La beata Anna Caterina Emmerich
La beata Anna Caterina Emmerich

Duecento anni dopo è la beata Anna Caterina Emmerich a mettere in guarda sulla terribile crisi che la Chiesa attraverserà nel XX e XXI secolo e a riguardo scriverà che “in quei giorni, la Fede cadrà molto in basso, e sarà preservata solo in alcuni posti, in poche case e in poche famiglie che Dio ha protetto dai disastri e dalle guerre”.

Così anche per l’apparizione della Vergine a La Salette in Francia in cui questo nostro è indicato come “il tempo delle tenebre. La sacra fede in Dio cadrà nella dimenticanza, l’uomo senza Dio perderà l’amore per tutte le cose e ognuno vorrà essere capo di tutti gli altri. Ne seguirà una crisi senza fine con violenze e arroganze di ogni tipo. Si avvicina questo tempo in cui si vedrà solo trionfare l’impero della sopraffazione e degli assassini, dell’odio e della menzogna, ognuno cercherà solo il proprio egoistico profitto. Non ci sarà più amore per la famiglia e la patria”.

Statua di Nostra Signora di La Salette
Statua raffigurante Nostra Signora di La Salette.

Ma il secolo che ha visto più richiami ai pericoli per la famiglia è indubbiamente il ventesimo. Alla fine degli anni ‘70 Mons. Ottavio Michelini rivela di aver ricevuto questo messaggio da Gesù stesso: “La famiglia […] si trova in pieno processo di dissoluzione. La famiglia oggi è concepita e voluta contro Dio. Il divorzio e l’aborto, riconosciuti e accettati da tutti i popoli cristiani, sono una solenne conferma di ciò […] Osserva il piano, veramente diabolico, per mezzo del quale si è giunti alla de-spiritualizzazione della famiglia attuale; rilassamento spirituale per il quale da diverse generazioni si è trascurata la preghiera, soprattutto la preghiera comunitaria; nessuna vita resiste se non la si alimenta, e anche la vita di Grazia se non viene alimentata si spegne, ed è accaduto così nella quasi totalità delle famiglie cristiane, per cui, spenta la vita della Grazia è entrato il peccato; il matrimonio, che spesso, troppo spesso, si concepisce solo come un mezzo di piacere; peccati e delitti contro la maternità […] Basterebbe già questo perché le forze del Male entrino per realizzare la loro opera nefasta, poi […] stampa, cinema e televisione stanno facendo il resto”.

Mons. Ottavio Michelini
Mons. Ottavio Michelini

In uno dei primi messaggi che la Madonna di Medjugorje avrebbe rivelato a Mirjana nel 1982 si parla di Satana e della tentazione alla Santa Chiesa, tentazione che secondo la veggente interesserà un arco di circa cento anni. Profezia già presente nelle parole di Leone XIII che, un secolo prima nel 1884, ebbe una visione in cui vide Satana presentarsi di fronte al trono di Dio e chiedere il permesso di tentare la Sua Chiesa. Secondo le parole di Leone XIII Gesù acconsentì alla richiesta, stabilendo un tempo di circa cento anni in cui la Chiesa sarebbe stata messa a dura prova dalle forze del maligno come non era mai avvenuto nella sua storia.

Le parole di Mirjana richiamano la profezia di Leone XIII, affermando che i tempi di questa grande prova per la Chiesa sembrano avvicinarsi alla fine. “Già egli ora comincia a perdere il suo potere – parole attribuite alla Vergine da Mirjana – ed è diventato aggressivo: distrugge i matrimoni, solleva discordie tra preti, crea ossessioni e assassini. Dovete proteggervi con la preghiera e il digiuno”.

Una vecchia foto di Jessica Gregori accanto alla statuina delle lacrimazioni.
Una vecchia foto di Jessica Gregori accanto alla statuina delle lacrimazioni.

Ma l’apparizione sicuramente più controversa del novecento è sicuramente quella a Jessica Gregori, la bambina di Civitavecchia, che assistette per prima alle lacrimazioni della statuetta di gesso raffigurante proprio la Madonna di Medjugorje, alla quale la Madonna stessa avrebbe affidato oltre novanta segreti. L’aspetto più singolare di questa presunta apparizione è il coinvolgimento, praticamente, di tutta la famiglia Gregori in quanto almeno in una circostanza è apparsa contemporaneamente a tutti i membri della famiglia presentandosi a loro come “Madre e Regina della famiglia”. Alcuni dei messaggi rilevati riportano profezie sui nostri tempi e sulla famiglia.

Queste le parole: “Mi presento a voi come la Madonna delle Rose dal Cuore Immacolato, Regina del Cielo e Madre delle famiglie, educherò la vostra famiglia perché il Nostro Padre, Dio, rifonderà tramite voi, dolci figli, la nuova e vera famiglia di Dio”. E ancora: “Sull’umanità incombe una tragedia molto brutta che si sta avvicinando. Non vi siete accorti che state per entrare in una guerra mondiale! Figli miei le tenebre di Satana stanno ormai oscurando tutto il mondo, anche la Chiesa di Dio”.

La Chiesa, come si conviene, ha sempre tenuto ben distinte la rivelazione pubblica (quella contenuta nella Bibbia e trasmessa dalla Chiesa e vincolante per ogni credente) dalle rivelazioni private (quelle successive al Nuovo Testamento e dirette a persone specifiche) che per la loro natura e la loro essenza non vincolano il fedele. Sarebbe, comunque, sbagliato associare tout court le rivelazioni private sopra citate all’attuale stato del mondo e della Chiesa. Le rivelazioni hanno sempre bisogno di un’adeguata interpretazione, che, per quanto concerne poi quelle private non potrà mai giungere ad una lettura univoca. Resta però sempre valido il monito di Cristo a discernere i segni dei tempi per comprendere adeguatamente la realtà che si sta vivendo: “Quando si fa sera, voi dite: “Bel tempo, il cielo rosseggia”; e al mattino: “Oggi burrasca, perché il cielo è rosso cupo”. Sapete dunque interpretare l’aspetto del cielo e non siete capaci di interpretare i segni dei tempi?» (Matteo 16, 2-3).

FONTE: libertaepersona.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...