Card. Pell: il circolo minore tedesco non tiene il confronto con Ratzinger

È stato chiesto al cardinale Pell cosa pensasse del gruppo minore tedesco, quello da tutti individuato come il punto di riferimento per la mediazione sul “foro interno” che, in qualche modo, ha risolto il sinodo appena concluso.

(LB, 28-10-2015) — Il cardinale George Pell lunedì sera era presente al Collegio Teutonico per la presentazione del libro del professore americano George Weigel. Radio Vaticana tedesca ha diffuso alcune interessanti dichiarazioni del prelato segretario dell’economia vaticana.

In particolare è stato chiesto al cardinale Pell cosa pensasse del gruppo minore tedesco, quello da tutti individuato come il punto di riferimento per la mediazione sul “foro interno” che, in qualche modo, ha risolto il sinodo appena concluso.

A giudizio del porporato australiano il gruppo tedesco “intellettualmente è non così eccezionale come erano i vescovi e i teologi tedeschi” in occasione del Vaticano II.

Un parere abbastanza tagliente, e soprattutto in netta controtendenza rispetto a una vulgata piuttosto diffusa circa la supremazia filosofico-teologica dei prelati tedeschi. “Questa”, ha continuato Pell, “è una perdita per la Chiesa”, nel senso che in quel gruppo non vede nessuno al livello di “Papa Benedetto XVI”.

Ha parlato anche della querelle con il cardinale Marx che, in un briefing del sinodo, non aveva esitato a puntare il dito contro Pell a proposito di una intervista rilasciata dall’australiano al quotidiano francese Le Figaro. In quell’intervista Pell aveva fatto notare che in realtà il problema del Sinodo era una questione che sorgeva da dentro la chiesa tedesca, e si trattava di vecchie contrapposizioni tra il cardinale Kasper e Ratzigner.

“Siamo buoni amici con il cardinale Marx”, ha detto Pell, ma “su molte cose abbiamo disaccordo assoluto.” Comunque si è dichiarato “molto felice di sentire da lui che non ci sono contrasti tra i seguaci del cardinale Kasper e quelli di Ratzinger. Sono contento che, a quanto pare, non vi fosse questa opposizione”.

NUOVO CONSIGLIO SINODALE ELETTO DALL’AULA

Il cardinale australiano è tra i dodici eletti per il consiglio sinodale ordinario che affiancherà la segreteria del sinodo fino alla prossima assemblea. Si tratta di un gruppo votato dall’aula nei giorni scorsi, ed è significativo che proprio Pell, insieme a mons. Chaput e al card. Sarah, sia tra quelli che hano raccolto maggiori consensi. Oltre a loro risultano eletti anche i cardinali Napier e Ouellet, tutti porporati considerati da molti organi di stampa come “conservatori” o “rigoristi”, segno evidente che i padri sinodali non si sono fatti prendere troppo dal sinodo mediatico e hanno votato liberamente. Tra gli eletti figura anche mons. Bruno Forte, segretario speciale del sinodo appena concluso, ma la sua elezione è avvenuta in modo un po’ rocambolesco, nel senso che i voti “italiani” si sono dispersi tra i cardinali Caffarra e Scola, infatti, sommando i loro voti si arriva a un numero di molto superiore a quelli ragranellati da Forte. Questo è l’elenco degli eletti per il consiglio, in attesa che il Papa aggiunga altri tre nomi di sua scelta diretta.

AFRICA

– Cardinale Robert Sarah, prefetto della congregazione per il culto divino, guineano;
– Cardinale Wilfrid Fox Napier, arcivescovo di Durban, Sudafrica;
– Mathieu Madega Lebouakehan, vescovo di Mouila, Gabon.

AMERICHE

– Charles J. Chaput, arcivescovo di Philadelphia, Stati Uniti;
– Cardinale Marc Ouellet, prefetto della congregazione per i vescovi, canadese;
– Cardinale Óscar Rodríguez Maradiaga, arcivescovo di Tegucigalpa, Honduras.

ASIA e OCEANIA

– Cardinale George Pell, prefetto della segreteria per l’economia, australiano;
– Cardinale Luis Antonio G. Tagle, arcivescovo di Manila, Filippine;
– Cardinale Oswald Gracias, arcivescovo di Bombay, India.

EUROPA

– Cardinale Christoph Schönborn, arcivescovo di Vienna, Austria;
– Cardinale Vincent G. Nichols, arcivescovo di Westminster, Regno Unito;
– Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto, Italia.

Fonte: sinodo2015.lanuovabq.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...